Attenzione ai Nitriti(E249-E250) e ai Nitrati(E251-E252)

Attenzione a nitriti e nitrati, i conservanti di salumi e insaccati

 L’Italia è uno dei maggiori produttori (e di conseguenza anche consumatori) di insaccati e salumi al mondo. I nostri salumi, i nostri insaccati, come lamortadellasalami di vario genere, prosciutti crudi e cotti, lo speck e tanti altre varianti sono senza dubbio delle prelibatezze che non mancano mai sulle tavole degli italiani, anche grazie alla loro diffusione e al prezzo relativamente contenuto.salumi insaccati conservanti Attenzione a nitriti e nitrati, i conservanti di salumi e insaccati

8 pensieri su “Attenzione ai Nitriti(E249-E250) e ai Nitrati(E251-E252)

  1. giannino

    Se nitrati e soprattutto i nitriti sono nocivi, questi ultimi ancor più se in assenza di acido ascorbico, per quale motivo (SCARTATO L’ASPETTO COMMERCIALE CHE NON DOVREBBE PREVALERE SULLA SALUTE) non ne viene vietato l’utilizzo?

    1. Fiordisalumi Autore articolo

      Ciao Giannino devo fare alcune precisazione giusto per correttezza d’informazione i nitriti(E-249 E-250) fanno sempre male anche se viene aggiunto l’acido ascorbico(E-300)Mentre l’acido ascorbico inibisce i nitrati(E-251 E-252)purché i salumi non vengono riscaldati altrimenti il nitrato si trasforma in nitrito.Purtroppo per politici e amici dei politici il business è business anche se fa male alla salute.Gli interessi sono enormi basta che vai a leggere qualche post sull’argomento sul mio blog d’informazioni http://wwwfiordisalumi.blogspot.it per renderti conto.In alcune nazioni i conservanti non sono ammessi.Comunque oltre al danno alla salute c’è anche la beffa di far comprare prodotti di scarsa qualità trasformati in cibi di qualità.

    2. gabriel

      Sicuramente perché l’industria alimentare ci guadagna perché costa poco (vengono spesso prodotti in cina i nitriti/nitrati) e rende tanto…..io consiglio a tutti di mangiare sano guardando sempre le etichette e di non mangiare troppo spesso salumi perché il nitrito di sodio, se mangiato superando i limiti giornalieri, si muore. Provate a cercare” morta per il nitrito di sodio e vi usciranno tante notizie!!! Ciao

  2. Paolo

    Vorrei aggiungere, in risposta alla domanda di Giannino, che personalmente ho inviato al ministro della salute poche settimane fa (dopo lo scandalo carni rosse -cancro OMS) una lettera aperta al Ministro della Salute dove chiedevo di vietarli per i motivi ampiamente descritti sopra. Ho anche infofmato una mezza dozzina di associazioni di consumatori. Risultato? Silenzio assordante! Eppure l’ufficio stampa del ministro ha comprovato la ricezione della lettera e una associazione di consumatori mi ha ringraziato per l’informazione. Per la cronaca sono docente universitario (Teramo).

    1. leo

      Ciao Federica i conservanti per i celiaci non sono nocivi nel senso che non dovrebbero contenere glutine ma siccome spesse volte queste miscele di conservanti contengono il latte in polvere e nella lavorazione del latte in polvere se non erro viene usata la farina di frumento quindi non si può escludere che ci sia del glutine.Ma a prescindere dal intolleranza al glutine il problema restano sempre i nitriti e i nitrati che a lungo termine potrebbero causare danni alla salute e il danno maggiore è che con l’uso dei conservanti possono trasformare dei prodotti di scarso valore nutrizionale recando ancor maggior danno alla salute e spacciando alimenti non sani per buoni.Se vuoi puoi approfondire di più leggendo qualche articolo in merito nel mio blog d’informazioni su una sana e corretta alimentazione Saluti Nandino
      http://wwwfiordisalumi.blogspot.it

  3. lordpba

    il problema è la quantità dei nitriti. Ovviamente, salumi che provengono dall’altra parte del mondo da allevamenti non monitorizzati, applicano molti conservanti per essere sicuri che il prodotto sia valido anche dopo mesi ed un viaggio di giorni.

    Salumi prodotti da poco, in zone controllate e con una corretta filiera di produzione possono permettersi di evitare i conservanti o di averne in quantità minime, e quindi sono migliori. Magari hanno un costo un pò più alto, ma giustificato dalla qualità.

Lascia un commento