Chi mi assicura che non stò acquistando Salumi alla Diossina?

Ciao dovevo parlarti dei polletti che si usano al girarrosto ma visto l’allarme diossina voglio fare qualche considerazione in merito.

Sono  trascorsi 5/6 mesi da quando la ditta produttrice di mangimi sapeva che il suo mangime era contaminato alla diossina e nonostante tutto è stato venduto  agli allevatori di maiali e polli, che inconsapevolmente hanno prodotto carne  contaminata.
La carne di suino è stata regolarmente importata in Italia, principalmente dalla Germania, fino a quando non è stato reso noto dai mezzi di informazione lo scandalo e forse ancora oggi questa carne è  in vendita.
Chi mi garantisce con certezza che coloro che hanno fatto i salumi  in tutto questo tempo non hanno fatto i salumi  con carne alla diossina?
Dato che per legge non è obbligatorio la tracciabilità della carne suina, allo stato attuale non sappiamo quella che consumiamo da dove viene, e quante analisi sono state fatte su di essa.
Sì, è vero, ogni esercente che vende carne di suino afferma che lui si rifornisce da un produttore fidato, ma chi si fida di quei  produttori/fornitori fidati in Italia ?.
Come possiamo escludere la possibilità che in commercio non ci siano salumi alla diossina di produttori/fornitori per così dire, fidati ?
E chi mi assicura che tali salumi non siamo mascherati dall’uso dei conservanti per nascondere la diossina ?
Allo stato attuale siamo impotenti.
Ecco perchè io ti consiglio sempre di leggere le etichette, ma purtroppo in questo caso anche se tu leggessi le etichette non potresti sapere cosa compri in quanto non esiste regolamento per l’etichettatura della carne suina e tanto meno per i salumi.
Se vuoi saperne di più visita il sito:http://www.fiordisalumi.it/italian/chi_siamo.shtml
Liberiamo i maiali dalle carceri facendoli diventare liberi porci.
Nandino il Contadino

Lascia un commento